Visto per l'Australia

Scegli qual è il visto giusto per te

  • Visto Turistico
    Continua

    Se vuoi andare in Australia come turista o per visitare un amico o la famiglia, questo è il visto per te. Scopri se sei qualificato per richiederlo.

  • Visto di Lavoro
    Continua

    Per viaggi di lavoro in Australia, inclusi meeting e conferenze, questo è il visto da richiedere. Scopri se sei qualificato per richiederlo.

  • Working Holiday Visa
    Continua

    Se hai tra i 18 e i 30 anni e vuoi andare in Australia per lavorare, studiare o semplicemente per rilassarti, usa questo modulo.

  • Long Stay Visa
    Continua

    Se hai bisogno di più tempo di quello permesso da un comune visto turistico, questo è il visto per te. Puoi restare fino ad un massimo di 12 mesi.

  • Student Visa
    Continua

    Cortesemente utilizza questa domanda per richiedere il visto studentesco per l'Australia. Devi essere ammesso ad un'università o scuola prima di poter richiedere un visto studentesco per l'Australia.

  • Second Working Holiday Visa
    Continua

    Se avevi precedentemente un visto Vacanza Lavoro potresti essere idoneo per l'ottenimento di un secondo visto. Leggi all'interno le regole.

  • Maritime Crew Visa
    Continua

    Il visto per equipaggi marittimi è quello rivolto alle persone che entrano o lasciano l'Australia, via mare, in quanto membri di un equipaggio marittimo.

  • Temporary Work Visa
    Continua

    Questo visto è per le persone che si recano in Australia per lavori a carattere temporaneo. Il visto può essere concesso per un periodo massimo di tre mesi.

Un visto per l'Australia – è facile e veloce!

  1. Scegli il tipo di visto che è più adeguato a te. Se stai andando in Australia per affari o per una vacanza, il processo di richiesta è molto semplice.
  2. Completa il modulo di richiesta online e paga per la tua richiesta. Assistiamo i nostri clienti con un supporto costante e un servizio di traduzione, durante tutto il processo.
  3. Controlla la tua e-mail. Nella maggior parte dei casi il visto viene approvato nel giro di un solo giorno, e riceverai una risposta via e-mail. Una volta ottenuto il visto, sei libero di visitare l'Australia!

Richiedi il visto australiano qui

Visto per l’Australia: tutto quello che c'è da sapere (2019)

Non sai come ottenere il tuo visto dall'italia per l’Australia? Niente paura, puoi richiedere il visto per l’Australia online proprio qui su Auvisa.org: la domanda per il tuo visto elettronico richiederà alcuni semplici passaggi e nella maggior parte dei casi riceverai la risposta entro un giorno. Se parti dall'Italia, la richiesta da compilare è molto semplice e richiede solo pochi minuti.

Una volta effettuata la tua richiesta online, lo staff di Auvisa Visa Services la esaminerà e si assicurerà che sia tutto corretto... e se non sei madrelingua inglese, sentiti libero di usare la tua lingua mentre compili la richiesta per il visto d’ingresso per l’Australia. Saranno i nostri esperti a tradurla per te.

Inoltre, se non sai come fare il visto per l’Australia e hai difficoltà a capire la richiesta, non esitare a richiedere assistenza: siamo qui per aiutarti con il tuo visto.

Se desideri avere maggiori informazioni su come fare il visto per l’Australia per i cittadini italiani, continua a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere sui visti per i visitatori:





Regole per i visti dall'Italia per l'Australia

Se hai il passaporto italiano, per entrare e soggiornare temporaneamente in Australia dovrai ottenere un visto per l’Australia per italiani. In altre parole, anche se si è già in possesso di un passaporto valido sarà comunque necessario un visto per poter andare in Australia ed entrare nel Paese.

La politica australiana in materia di visti è chiara e la procedura di richiesta del visto dall'Italia all’Australia è semplice, quindi bisogna preoccuparsi: nella maggior parte dei casi sarà sufficiente compilare la richiesta online per il tipo di visto necessario, per cominciare il processo di richiesta. Per questo motivo i visti per i visitatori italiani sono spesso denominati "e-visas".

Il primo passo per fare la propria richiesta di visto dall'Italia per l'Australia è compilare e presentare il modulo giusto. Una volta presentata la tua richiesta di visto e pagato la relativa tassa, nella maggior parte dei casi riceverai un risultato entro 24 ore: non appena la richiesta di visto per l'Australia verrà approvata, sarai contattato via e-mail, dove riceverai il visto desiderato - che il più delle volte è un visto eVisitor Visa.

Il processo per richiedere una "visa" per l'Australia (cioè il visto per l’Australia) non è complicato, quindi, dato che le pratiche realtive ai visti sono oggi altamente automatizzate e digitalizzate, anche grazie ai servizi di visto online come il nostro: una volta ricevuto il visto eVisitor Visa si è liberi di entrare in Australia. Dopo aver completato tutti i passaggi necessari ed essere stati approvati per un eVisitor, sarai sulla buona strada per l'Australia: il tuo eVisitor sarà valido a partire dalla data di approvazione.

La procedura di richiesta di visto per i cittadini italiani di solito è così rapida che molte persone che necessitano di un visto per visitare l'Australia non lo richiedono fino a poche settimane prima della partenza - ma non consigliamo di procedere in questo modo.

Ci sono infatti alcuni aspetti del processo di richiesta e rilascio del visto australiano cui bisogna fare attenzione: per ottenere il tuo eVisitor dall'Italia, ad esempio, dovrai necessariamente avere un passaporto valido. Inoltre, la maggior parte delle compagnie aeree che effettuano viaggi per l’Australia richiedono che il passaporto sia valido per un minimo di sei mesi a partire dal tuo arrivo in Australia, quindi ti raccomandiamo di soddisfare questo requisito per evitare qualsiasi problema al momento della partenza.

A seconda delle situazioni personali, poi, potrebbe essere necessario presentare i risultati degli esami medici prima di poter ricevere un visto per l’ingresso in Australia, e potrebbero essere richieste anche delle informazioni aggiuntive sul visto per completare la richiesta. Ai viaggiatori italiani può essere richiesto anche di dimostrare le proprie capacità economiche ai funzionari governativi al momento dell’arrivo in Australia - ma questo accade solo in casi molto specifici, e i visitatori italiani vengono sempre avvisati in anticipo a riguardo. Continua a leggere per saperne di più sui tipi di visto e su tutte le possibili eccezioni durante il processo di richiesta, oppure controlla le maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche del visto australiano eVisitor Visa.



Visti per l'Australia per i cittadini italiani: tipi di visto per l'ingresso in Australia

Tutti i cittadini italiani hanno bisogno di un visto per l'Australia?

Sì, infatti non è possibile entrare in Australia legalmente dall'Italia senza il visto adeguato, detto in termine tecnico "visa per l'Australia". Come cittadino italiano che entra in Australia è necessario assicurarsi di farlo con il visto giusto. Quale visto richiedere per andare in Australia? Ci sono diversi tipi di visto visitatore offerti - quello che dovrai ottenere dipende dal motivo del tuo viaggio nel continente australiano.

Ecco un elenco delle principali tipologie di visto a disposizione dei cittadini italiani che intendono visitare temporaneamente l'Australia:

Come si può ottenere il visto per l’Australia?

Indipendentemente dal tipo o dalla categoria di visto di cui hai bisogno, puoi compilare la domanda online qui su Auvisa.org: a prescindere da quale visto per l’Australia ti serve, quindi, puoi fare la tua richiesta praticamente in qualsiasi lingua, in quanto questa sarà tradotta in modo appropriato dal nostro staff.

Visto eVisitor

L’eVisitor è il tipo di visto per l'Australia più comune che puoi ottenere, in quanto viene utilizzato sia per viaggi di svago che per viaggi d'affari: infatti, la maggior parte dei visti turistici e commerciali per l’Australia che vengono rilasciati dal governo sono in realtà dei visti eVisitor. Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche del visto australiano eVisitor Visa.



Visto turistico

Il visto turistico è il tipo di visto ideale se si va dall’Italia all'Australia per trascorrere del tempo con un familiare o un amico. Dato che questo visto è in realtà un visto eVisitor, è la scelta più giusta se ti trovi nel paese per attività commerciali o per studio. Inoltre questo visto non halimiti di età: rispetto al visto Working Holiday è quindi considerabile come un visto "over 30", cioè un visto per l'Australia richeidibile anche dopo i 31 anni.

Se si tratta di affari e di studio, le uniche cose che normalmente non puoi fare da visitatore italiano con il visto turistico sono il lavoro (lavoro retribuito, in qualsiasi zona dell’Australia) e lo studio per un periodo che supera i tre mesi.

Nel periodo di validità del tuo visto turistico, ti è consentita l’entrata in Australia per più volte, in quanto tutti i visti turistici eVisitor sono visti per ingressi multipli. Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche del visto turistico australiano.



Visto d'affari

Se non sai come fare per andare in Australia per un breve periodo di tempo per affari, ti basta avere un visto di questo tipo. Per utilizzarlo nel modo corretto, però, come visitatore italiano dovrai partecipare a conferenze, avviare trattative commerciali o essere alla ricerca di lavoro nel paese. Detto in altre parole, se gli affari generali possono essere fatti con questo visto, non è possibile utilizzarlo per fornire formalmente servizi o beni ai residenti australiani o a qualsiasi azienda che operi in Australia. Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche di Australian Business Visa.



Visto per l'Australia per studenti

Gli studenti italiani di tutte le età hanno bisogno di una "visa" per l'Australia, cioè il visto adeguato per studiare in Australia. Di qualsiasi livello di scolarizzazione si parli, i residenti italiani devono avere il visto per entrare in Australia come studenti. Questo coinvolge gli studenti delle scuole primarie, secondarie e terziarie - se il cittadino italiano che si reca nel paese per studio è minorenne, il genitore o tutore legale può richiedere il visto di studente tutore richiesto dall'Australian Immigration.

Se uno studente italiano iscritto a un programma di scambio culturale e hai dubbi su cosa fare per andare in Australia, sappi che devi essere in possesso anche di un visto per l’Australia per studenti italiani. Ciò vale anche per gli studenti di grado superiore che studiano per la laurea di primo o secondo livello, diplomi o certificati - e anche per i cittadini italiani che svolgono ricerche post-laurea.

In sintesi, tutti gli studenti italiani che si recano in Australia per motivi di studio hanno bisogno di questo visto.

Per i viaggiatori italiani, la procedura di richiesta di un visto specifico per studenti è leggermente più complicata di quella dei visti eVisitor, Business o Touristic.

Dopo essere stato ammesso in un'università o in una scuola australiana, riceverai un COE (Conferma di iscrizione). Dopo aver ricevuto il COE potrai avviare la procedura di richiesta del visto. In molti casi, ti verrà richiesta una copia scannerizzata della pagina del passaporto, del COE e del certificato di assicurazione che copre i giorni di permanenza in Australia.

La durata del visto per studenti dipende da quanto indicato nel COE.

Molti studenti vogliono viaggiare in Australia dopo aver terminato gli studi, e devono quindi prolungare il visto per studenti. Il prolungamento può essere fatto mentre lo studente si trova già in Australia: gli studenti possono richiedere l'estensione del visto direttamente su Auvisa.org utilizzando il modulo di richiesta del visto per visitatori di lunga durata. Durante il processo di richiesta, verrà rilasciato un visto ponte: ciò significa che gli studenti soggiorneranno legalmente in Australia anche se il visto per studenti è scaduto, in attesa del loro visto per soggiorni di lunga durata.

Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche del visto per studenti per l'Australia.



Visto Working Holiday (noto anche come "visto Vacanza Lavoro")

Un visto Working Holiday consente ai cittadini italiani di visitare l'Australia per un periodo non superiore a un anno solare: se vuoi andare in Australia per studiare, lavorare e socializzare con gli amici, potrai farlo con questo visto. Tuttavia, questo visto per l’Australia non è richiedibile dagli over 30, ma solo dai cittadini italiani di età compresa tra i 18 e i 30 anni (per i cittadini canadesi, francesi e irlandesi il limite di età è di 35 anni) e che si qualificano per questa categoria di visto australiano. Si tratta quindi un visto per l’Australia richiedibile esclusivamente dagli under 30, mentre dopo i 31 anni dovrai richiedere un altro tipo di visto per un soggiorno in Australia.

Per ottenere un visto Working Holiday "under 30", al momento del viaggio per l'Australia dovrai essere in buona salute e in grado di autofinanziarti per l’intera durata del tuo soggiorno in Australia.

Anche se non ci sono limiti su quanto lavoro si può fare con questo visto, non si può lavorare per un datore di lavoro specifico per oltre sei mesi, e se ci si trova nel paese per studio, il limite per questo visto è di quattro mesi - mentre se ci si trova nel paese in vacanza si ha un intero anno a disposizione. Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche del visto per vacanze-lavoro in Australia.



Secondo visto Working Holiday (noto anche come "Secondo visto Vacanza Lavoro")

I visti Australian Working Holiday includono anche una versione "Second Working Holiday". Questo viene utilizzato per prolungare il periodo di validità di uno specifico visto Vacanza Lavoro. È possibile richiedere questo visto se si è in possesso di un visto Vacanza Lavoro che sta per scadere.

A differenza del primo visto Working Holiday, che può essere ottenuto solo al di fuori dell'Australia, questo tipo di visto può essere ottenuto sia se il richiedente si trova già in Australia sia se è fuori.

È necessario aver lavorato in Australia per almeno 88 giorni per ottenere questo visto, e solo alcuni tipi di lavoro che è possibile svolgere nel paese ti qualificheranno per il secondo visto Working Holiday. Degli esempi sono quelli relativi al settore dell'edilizia, dell’agricoltura e dell’allevamento, dell'estrazione di minerali, della pesca e dell'arboricoltura. Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche del visto per vacanze-lavoro Australian Second Working Holiday Visa.



Visto per soggiorni di lunga durata (visto "Visitor Visa")

L'Australian Long-Stay Visitor Visa - noto anche come Visitor Visa - è una tipologia di permesso che è valida per visitare l'Australia per un periodo di tre mesi, sei mesi o un anno intero: al momento della richiesta di questo visto si sceglie il periodo di tempo necessario.

Questo visto può essere utilizzato, ad esempio, se ci si trova nel paese per soggiornare con i propri familiari. Può essere utilizzato anche per scopi commerciali e turistici. Il visto per soggiorni di lunga durata è noto anche come visto di sottoclasse 600, o Visitor Visa.

I visti per soggiorni di lunga durata in Australia sono anche chiamati "visti estesi australiani" o "estensioni del visto australiano", poiché quando si soggiorna in Australia con un tipo di visto diverso (ad esempio un eVisitor) e il visto per soggiorni di lunga durata consente di prolungare la permanenza in Australia oltre la scadenza dell'eVisitor. Maggiori informazioni sui requisiti e le specifiche di Australian Long Stay Visa.



Visto per lavoro temporaneo

I visti per lavoro temporaneo sono necessari per chi intende svolgere dei lavori altamente specializzati in Australia. Questo visto per l'Australia è noto anche come visto di sottoclasse 400.

Per ottenere un visto di lavoro temporaneo, infatti, l'azienda australiana per la quale lavorerai deve invitarti formalmente a entrare in Australia come cittadino italiano "temporaneamente necessario" in Australia. Per questo motivo, per ottenere questo tipo di visto australiano è necessario avere una valida esperienza nella tipologia di lavoro che si dovrà svolgere nel paese.

In assenza di un'esperienza lavorativa di rilievo, è possibile sostituire le competenze con le proprie capacità personali. A differenza di altri tipi di visti per l’Australia, la compilazione di una domanda per questo particolare permesso d'ingresso per l'Australia includerà documenti specifici che è necessario fornire per essere approvati.

Alla ricezione della tua domanda di visto di lavoro temporaneo su Auvisa.org, ti contatteremo per richiederti via e-mail eventuali documenti necessari come la lettera d'invito del tuo contatto australiano, la dichiarazione del datore di lavoro nel tuo paese d'origine, il piano di viaggio, l’assicurazione o gli estratti conto bancari personali.



Requisiti per il rilascio del visto di viaggio per l'Australia per cittadini italiani (2019)

Per quanto riguarda i cittadini italiani, l'obbligo del visto australiano comprende innanzitutto il possesso di un passaporto idoneo: da questo dipende in gran parte l’ottenimento del visto Australia come titolare di passaporto italiano.

Anche i residenti italiani per ottenre una "visa" per l'Australia devono soddisfare i requisiti di salute e di carattere per conformarsi alle norme australiane in materia di visti. Questi sono abbastanza facili da superare, quindi ottenere un visa per l’Australia è abbastanza facile per gli italiani: il visto può essere negato solo se si ritiene che possano esserci rischi per i residenti del paese.

Infine, per ottenere un visto di visita temporanea all’Australia dall'Italia, è necessario entrare in Australia con l'intenzione di soggiornare solo temporaneamente e seguire rigorosamente le condizioni previste dal visto per l'Australia.

Requisiti per per le fotografie per visti per l'Australia (2019)

Come detto, per i cittadini italiani entrare in Australia con un visto di viaggio è piuttosto facile. L'iscrizione è online e non è necessario fornire una foto.

Per richiedere alcuni tipi di visto più specifici per l’Australia, potresti tuttavia dover fornire una foto a colori per il visto. Alcuni residenti italiani hanno talvolta problemi nel soddisfare i requisiti fotografici per il visto, quindi, se ti dovesse essere richiesto di fornire una foto, ti raccomadnaimo di osservare i requisiti riportati di seguito:

Se si richiedono visti di tipo speciale per l'Australia dall'Italia, per soddisfare i requisiti saraà necessario presentare una foto a colori che rispetti le seguenti specifiche:

  • La foto deve avere una lunghezza compresa tra 35mm e 40mm. La lunghezza dovrà essere compresa tra 45mm e 50mm.
  • Nella foto, il volto deve essere in posizione centrale e non dovrà essere abbassato o inclinato. Gli occhi devono essere puntati direttamente sulla fotocamera e l'espressione del viso deve essere neutra.
  • È consentito indossare gli occhiali in foto solo se si dispone di una prescrizione medica.
  • Per quanto riguarda l’abbigliamento, in foto si dovranno indossare vestiti formali o casual. È consentito indossare qualcosa sulla testa solo se questo non nasconde il viso e se lo si indossa per motivi religiosi.
  • I piercing facciali sono permessi nelle foto dei residenti italiani solo se non riflettono la luce e non coprono nessuna parte del viso.

IMPORTANTE: le foto inviate devono essere state scattate da un massimo di sei mesi e non possono essere modificate in alcun modo, compresa la rimozione di macchie, la correzione degli occhi rossi o l'applicazione di filtri tipici delle applicazioni per smartphone.



Ottenere un visto per l'Australia: Come fare domanda

Ottenere un visto per l'Australia è un processo che si svolge completamente online, motivo per cui si parla spesso di "Australian e-visas".

Prima di tutto sarà necessario identificare il tipo di visto australiano di cui hai bisogno a seconda del motivo per entrare in Australia, della tua età, della durata del tuo soggiorno in Australia, ecc.

Prima di compilare la pagina di richiesta del visto, poi, dovresti dare un’occhiata alle regole e ai requisiti per il 2019 – potrai trovarli in ogni pagina di domanda di visto, come questo per i visti eVisitor.

Infine, per avviare il processo di richiesta di visto elettronico è necessario fornire il proprio indirizzo e-mail e i propri dati personali per ottenere il visto per l’Australia on line.

Le informazioni di base che dovrai fornire in genere sono il tuo nome legale completo, così come il tuo genere. Dovrai anche indicare la data e il luogo di nascita, il tuo stato civile e se hai delle persone a carico. Per qualsiasi richiesta di visto per andare dall'Italia all’Australia è necessaria anche la presentazione degli estratti conto bancari necessari. La procedura di richiesta del visto per l'Australia per i cittadini italiani comprende anche l’invio di un certificato medico ottenuto nell'anno precedente alla richiesta.

Una volta inserite tutte le informazioni richieste, tutto ciò che dovrai fare per ottenere il tuo visto per l’Australia online è presentare la vostra domanda per via elettronica. Se non riesci a completare l'intera domanda in un solo momento non preoccuparti: tutti i tuoi dati del visto saranno salvati, e in seguito potrai accedere di nuovo con il tuo codice di monitoraggio e il tuo indirizzo e-mail – riprendendo il processo di richiesta di visto online dal punto in cui l’hai lasciato.

Dopo aver presentato la richiesta di visto per l’Australia online, tutti i residenti italiani possono anche utilizzare il loro codice di tracciamento e l'indirizzo e-mail per verificare lo stato della loro richiesta.



Costo dei diversi tipi di visto per l'Australia

Se ti stai chiedendo quanto costa il visto per l’Australia, devi sapere che l'importo che dovrai pagare da cittadino italiano dipende dal tipo di visto.

Il visto turistico per l'Australia, esempio, è più economico e i visti per affari costano entrambi 59 euro per i residenti italiani (nota: se altri cittadini italiani richiedono il diritto al visto insieme a te, dovranno pagare la tassa anche loro).

Il costo di un Working Holiday Visa per l'Australia per i residenti in Italia, che sia il primo o il secondo, è invece di 450 euro.

Il prezzo del visto per l’Australia può dipendere anche dal momento e dal luogo in cui viene effettuata la richiesta: per ottenere un visto per soggiorni di lunga durata come residente italiano prima di entrare nel paese sarà necessario pagare una tassa di visto di 249 euro, mentre se ci si trova in Australia al momento della richiesta del visto, al prezzo di base viene aggiunto un costo di 150 euro.

Il visto più costoso è però il visto per studenti, che agli studenti italiani costerà 598 euro (oltre alle varie tasse per l’università/scuola).



Tempi di elaborazione dei visti online per l'Australia

Per quanto riguarda le tempistiche per il visto per l’Australia, se un permesso d'ingresso eVisitor australiano solitamente richiede un massimo di 48 ore per l'elaborazione, i tempi di elaborazione dei visti online per l'Australia per altre tipologie di visto sono diversi.

La maggior parte dei permessi di visto australiani viene elaborata entro 48 ore, alcuni però richiedono più tempo. Ad esempio, se si viaggia in Australia ed entra nel paese per andare in crociera, i tempi di elaborazione della domanda di visto possono richiedere più tempo: da 18 a 24 giorni. Per avere maggiori dettagli sui tempi di elaborazione specifici per il visto per l’Australia è possibile consultare le pagine dedicate ai visti.



FAQ sui visti per l'Australia

Se prevedi di andare in Australia e hai ancora qualche dubbio su questioni generiche relative ai visti, queste domande e risposte alle domande più frequenti (compresi i consigli utili) ti saranno utili.

Di seguito troverai maggiori dettagli sui visti di viaggio per l'Australia on line, sui requisiti che il passaporto deve soddisfare, sulle norme sanitarie e qualsiasi altra documentazione aggiuntiva di cui potresti aver bisogno: vai direttamente alla domanda che ti interessa oppure leggi tutte le nostre FAQ sui visti per l'Australia per scoprire tutto quello che c'è da sapere su come entrare in Australia con i tipi più comuni di visto e visti elettronici. Di seguito le domande più frequenti che abbiamo raccolto:

Cosa serve per andare in Australia?

Se hai intenzione di andare in Australia, è necessario un visto australiano valido e un passaporto italiano valido. Il tipo di visto necessario per l'Australia dipende dal motivo per cui vuoi recarti in Australia e dalla durata del tuo soggiorno. Se stai pensando di andare in Australia per affari, ad esempio, puoi richiedere un visto per affari, se ci stai andando come turista potrai richiedere un visto turistico e se hai intenzione di fare un'esperienza di "vacanza lavoro" più lunga potrai richiedere un visto per vacanze-lavoro. In generale, comunque, il tipo di visto più comune tra i titolari di passaporto italiano è il visto eVisitor.

Cosa serve per volare in Australia?

Se vuoi recarti in Australia per lavoro o per svago, dovrai presentare il passaporto al tuo arrivo in aeroporto.

Dovrai essere in possesso anche di tutta la documentazione pronta da fornire alla compagnia aerea prima dell’imbarco. Dovrai quindi avere la carta d'imbarco, il passaporto italiano e il visto di viaggio australiano adeguato per il tuo soggiorno in Australia - come ad esempio un eVisitor.

Una volta a bordo, prima dell'atterraggio è necessario compilare anche una carta d'identità del passeggero. Questa dovrà includere il tuo nome, la data di nascita, la professione svolta, le informazioni sul volo, l'indirizzo del tuo alloggio in Australia, il numero di passaporto e la durata del tuo soggiorno.

Inoltre, se le autorità australiane per l'immigrazione non hanno requisiti rigorosi in termini di date di scadenza del passaporto, molte delle principali compagnie aeree richiedono che il passaporto sia valido per almeno 6 mesi dalla data di partenza - ti consigliamo quindi di controllare che il tuo passaporto soddisfi anche questo requisito prima di confermare il tuo viaggio in Australia.

Serve un visto per andare in Australia?

Molti residenti italiani si chiedono se è necessario un visto per visitare l'Australia. La risposta è sì. Da cittadino italiano, puoi richiedere un visto eVisitor se hai intenzione di viaggiare in Australia per meno di 90 giorni. Noto anche come e-Visa, l'eVisitor australiano ti permette di richiedere un visto elettronico da casa per snellire il processo, cosa che puoi fare proprio qui su Auvisa.

Per fare domanda come cittadino italiano, è necessario anche un passaporto italiano valido - e dovrai effettuare il pagamento del visto con una carta di credito o di debito. Una volta completata e approvata la richiesta per l'ingresso in Australia, riceverai un numero di riferimento.



Serve un visto per andare in Australia per le vacanze?

Sì, anche se hai intenzione di andare in Australia per una vacanza, ti servirà sia un passaporto italiano valido sia un visto di viaggio – di solito un visto turistico per l'Australia. Se vuoi viaggiare in Australia per meno di 90 giorni, puoi richiedere un visto attraverso l'eVisitor. Un eVisitor valido consente infatti ai cittadini italiani di soggiornare in Australia per 90 giorni per volta nel corso di un anno – puoi richiedere una proroga se il tuo soggiorno supera i 90 giorni.



In quali casi serve un visto per l'Australia?

Il visto è necessario nel momento in cui si vuole andare in Australia e non si è un cittadino del paese o un cittadino della Nuova Zelanda. I cittadini italiani hanno bisogno di un passaporto italiano valido e di un visto per poter viaggiare ed entrare in Australia.

Perché mi serve un visto per viaggiare in Australia?

"Perché mi serve un visto per l'Australia?" Questa è una domanda che molti viaggiatori italiani si pongono, considerando le buone relazioni politiche tra Italia e Australia. Tuttavia, qualsiasi cittadino straniero che voglia recarsi in Australia DEVE avere un visto, tipicamente richiedibile online. La politica dei visti del paese è molto severa e richiede ai non cittadini australiani o neozelandesi di procurarsi un visto prima dell'ingresso in Australia. L'Australia non rilascia visti all'arrivo, ed è quindi necessario ottenere un visto valido prima di organizzare il viaggio. Se devi recarti in Australia a breve e hai bisogno di un visto rapido, ti consigliamo di richiedere un visto eVisitor online.



Quanto tempo serve per ottenere un visto per l'Australia?

Prendendo in considerazione il visto eVisitor, la maggior parte delle domande di visto dei cittadini italiani vengono elaborate nell’arco di 24-48 ore. In genere si riceve immediatamente una notifica di concessione del visto. Per evitare ritardi, però, assicurati di inserire correttamente tutte le informazioni richieste.

In alcuni casi specifici, la tua domanda di visto può richiedere più tempo del previsto. Se si è in possesso di un casellario giudiziale, ad esempio, potrebbe essere necessaria un'autorizzazione da parte della polizia locale, il che ritarderebbe il processo di candidatura.

Anche nel caso in cui si voglia andare in Australia per più di 90 giorni - quindi se si sta richiedendo un visto diverso dal tipico eVisitor australiano - il tempo di elaborazione può essere maggiore, e possono essere necessari fino a 20 giorni per ricevere una notifica di concessione del visto.

Come si richiede un visto per l'Australia?

Se hai intenzione di rimanere in Australia per 90 giorni o meno, puoi richiedere direttamente online un visto turistico o d'affari per recarti in Australia.

Anche nel caso in cui vuoi andare in Australia per più di 90 giorni come studente, lavoratore temporaneo o con un visto per vacanze-lavoro, puoi fare domanda direttamente online sul nostro sito.

Infine, qui è anche possibile richiedere un visto di lunga durata (fino a 12 mesi) per l'Australia.

Quanto costa un visto per l'Australia?

Il costo del visto per l'Australia dipende dai motivi della tua visita e dalla durata del soggiorno. Se, ad esempio, la nostra tariffa per un visto di viaggio eVisitor per l'Australia, tasse incluse, è di 59 € per viaggiatore, ottenere un visto per studenti costerà 598 €, mentre un visto di viaggio del tipo "Vacanze-lavoro" costerà 450 €.

Come posso pagare il visto per l'Australia?

È possibile pagare il visto per l'Australia direttamente online sul nostro sito utilizzando Visa, MasterCard, American Express, Diner's Club, PayPal o una qualsiasi altra carta di credito prepagata.

Come posso ottenere un visto per viaggiare in Australia?

Nella maggior parte dei casi ottenere un visto per andare in Australia non è difficile, in quanto è possibile ottenere un visto australiano direttamente online - purché si disponga di un passaporto italiano valido. Tuttavia, il tipo di visto necessario per andare in Australia dipende dallo scopo del tuo viaggio.  Alcuni esempi di visti online per l'Australia sono:

Posso andare in Australia senza visto?

Tecnicamente no: non si può andare in Australia senza un visto valido. Se non hai un visto al tuo arrivo in Australia e non sei cittadino australiano, dovrai essere in possesso di un permesso speciale per entrare o sarai costretto a lasciare il paese. Infatti, se non si soddisfano i requisiti australiani in materia di immigrazione, le autorità australiane per l'immigrazione possono negare l'ingresso.



Serve il passaporto per andare in Australia?

Sì, se vuoi andare in Australia partendo dall'Italia ti servirà un passaporto valido. Anche tutti i minorenni devono avere il proprio passaporto per andare in Australia, e anche in questi casi sarà necessario un visto per l’Australia per ogni viaggiatore minorenne. Se viaggi con la tua famiglia e hai dei bambini, dovrai quindi avere un passaporto e richiedere un visto a parte per ciascuno dei tuoi figli.

Dovrai richiedere un visto a parte per ciascuno dei tuoi figli per entrare in Australia indipendentemente dalla loro età. Per ottenere un eVisitor dall'Italia, il passaporto di ogni viaggiatore dovrà essere valido al momento della richiesta ed essere ancora valido al momento dell'ingresso in Australia. Inoltre, la maggior parte delle compagnie aeree che effettuano voli per l’Australia richiedono che il passaporto sia valido per un minimo di sei mesi al momento dell'arrivo, quindi raccomandiamo vivamente di soddisfare anche questo requisito, per evitare qualsiasi problema al momento della partenza.

Come devo scansionare la foto tessera per il mio visto per l'Australia?

Per ottenere i visti per l’Australia più utilizzati, di solito non è necessario scansionare e inviare alcuna foto o documento.

Tuttavia, in alcuni rari casi specifici le autorità australiane per l'immigrazione possono chiederti di inviare una foto scannerizzata in anticipo, per confermare la tua identità e i tuoi documenti. In questi casi, per la scansione, la fototessera per il visto australiano dovrà essere a colori e in posizione verticale.

Non mettere la foto su un foglio di carta colorata prima della scansione. La foto dovrebbe mostrare lo sguardo rivolto verso la fotocamera su uno sfondo neutro.

Inoltre, la foto deve essere stata scattata al massimo 6 mesi prima. La larghezza della foto originale deve essere compresa tra 35 e 40 mm e la lunghezza deve essere compresa tra 45 mm e 50 mm. Nella foto, il volto deve essere in posizione centrale, non abbassato o inclinato - e gli occhi devono essere puntati direttamente verso la macchina fotografica. Gli occhiali sono consentiti solo se si dispone di una prescrizione medica.

Quante volte si può visitare l'Australia con un visto?

Per il turismo e gli affari a breve termine, dopo aver ottenuto l'eVisitor approvato, è possibile visitare l'Australia tutte le volte che si desidera entro la validità del visto, che di solito è di un anno dalla data di rilascio, purché il passaporto italiano sia ancora valido.

Il tempo di permanenza dipende dallo scopo della tua visita. Se, ad esempio, si è in possesso di un visto turistico/business eVisitor, è possibile soggiornare per 90 giorni alla volta nell’arco di un anno. Se vuoi rimanere per più di 90 giorni, però, puoi sempre richiedere un altro visto, come un visto per soggiorni di lunga durata o un visto per vacanze-lavoro.

Per gli altri tipi di visto, come ad esempio i visti per lavoro temporaneo, di solito è possibile fare un solo ingresso. Ciò vuol dire che potrai entrare in Australia una volta sola.



Quanto tempo ci vuole per ricevere il visto per l'Australia?

Il tempo necessario per ottenere un visto per l'Australia dipende dal tipo di visto. Se richiedi il tuo visto online, il più delle volte la tua domanda viene elaborata immediatamente: i dati dimostrano che il 90% delle domande di visto elettronico online di cittadini italiani viene elaborato immediatamente. In alcuni casi, però, potrebbero essere necessarie dalle 24 alle 48 ore a seconda delle particolarità della richiesta o del casellario giudiziale.

Di solito la maggior parte dei permessi di visto australiani viene elaborata entro 48 ore, ma alcuni richiedono più tempo. Se si va in Australia e si entra nel paese per andare in crociera, ad esempio, il tempo di elaborazione della richiesta per il visto può essere maggiore, ossia dai 18 ai 24 giorni. Per avere maggiori dettagli sui tempi di elaborazione specifici per i visti puoi consultare le pagine dedicate ai visti.

Perché il mio visto per l'Australia richiede così tanto tempo?

Ci sono vari motivi per i quali la tua richiesta di visto può subire ritardi. Il governo australiano può richiedere maggiori informazioni, oppure ci sono degli errori nella richiesta. In alcuni casi, la tua situazione potrebbe essere considerata "insolita" e la richiesta richiederà più tempo per la revisione.

Inoltre, per alcuni tipi di visto L'immigrazione deve verificare che tutti i dati inseriti nel modulo di richiesta siano autentici. Ad esempio, per rilasciare il secondo visto per le vacanze-lavoro, l'Australian Immigration deve controllare se sono stati effettivamente svolti 88 giorni di lavoro sul territorio australiano.

Per quanto tempo posso rimanere in Australia senza visto?

Per andare in Australia serve il visto. Se questo scade mentre ci si trova in Australia, si rischia di essere rimandati a casa. Di conseguenza, non puoi restare in Australia se non hai un visto.



Per quanto tempo è valido un visto australiano?

Se ti stai chiedendo quanto dura un visto australiano, ecco la risposta: un visto per l’Australia dura 3, 6, 9 o 12 mesi - a seconda dei motivi del tuo viaggio.

Per fare un esempio, un visto di breve durata attraverso l'eVisitor è valido per un soggiorno di tre mesi. Tuttavia, è valido per un anno dalla data di applicazione ed è possibile lasciare l'Australia e rientrare tutte le volte che si desidera.

Se si vuole viaggiare in Australia per più di 90 giorni, molto probabilmente sarà necessario richiedere un visto per vacanze-lavoro o un visto di lunga durata (visto per soggiorni di lunga durata), che è solitamente valido per 6-12 mesi.

Serve un certificato medico per ottenere un visto per l'Australia?

Per richiedere un visto provvisorio o permanente è necessaria la certificazione medica. Un visto temporaneo invece può richiedere o meno una visita medica.

La necessità dipende dal tipo di visto, da cosa vuoi fare in Australia o da eventuali circostanze particolari o problemi di salute. Se vuoi andare in Australia per più di 6 mesi, probabilmente dovrai fare una visita medica con radiografie del torace. In questi casi, nel nostro sito sono presenti delle pagine specifiche per i visti e moduli di richiesta, dove sono indicati tutti gli esami sanitari richiesti.

In generale, al momento della richiesta non è necessaria una certificazione medica. Dopo l’elaborazione della richiesta, l’Australian Immigration potrebbe richiedere una visita medica - che può essere svolta solo dai medici della commissione autorizzata dall'Australian Immigration.



Servono visti diversi per Australia e Nuova Zelanda

Essendo l'Australia e la Nuova Zelanda dei paesi separati, per entrare in entrambi i paesi sono necessari due visti diversi. Da cittadino italiano, per viaggiare in Nuova Zelanda dovrai avere un passaporto che sia valido per tre mesi dopo la data di partenza e un visto eVisitor per la Nuova Zelanda.



Devo stampare il visto per l'Australia?

Oggi i visti vengono registrati elettronicamente, quindi non è necessario stampare il visto per l’Australia. Inoltre, non è necessario stampare alcuna e-mail di conferma in quanto tutte le informazioni sono collegate al passaporto dal governo australiano. È però possibile stampare l'e-mail di conferma, i numeri di conferma o altre informazioni relative ai propri dati.

Quale visto mi serve per visitare l'Australia?

Come avere il visto giusto per l’Australia? Il tipo di visto necessario per visitare l'Australia dipende dai motivi del tuo viaggio e dalla durata prevista per il soggiorno. L'Australia offre diversi tipi di visto tra i quali un cittadino italiano può scegliere in base al motivo della sua visita: i visti online rilasciati dall'Australia's Immigration Department comprendono visti turistici, visti d'affari, visti turistici per soggiorni di lunga durata e visti d'affari di lunga durata; altri visti sono anche visti per studenti, visti medici o visti per vacanze-lavoro.

Ecco le nostre "regole generali":

Se non sei sicuro di quale tipo di visto ti serve per entrare in Australia puoi trovare maggiori informazioni su ogni tipo di visto australiano nella pagina dedicata.



Per quanto tempo sono validi i diversi tipi di visti per l'Australia?

Se ti stai chiedendo quanti giorni dura un visto per l’Australia, devi sapere che il visto più comune per i residenti italiani è il visto turistico/lavorativo, nella forma Australia's eVisitor Visa Stream, che permette di soggiornare in Australia per tre mesi alla volta nell’arco di un anno. Se poi vuoi restare in Australia più a lungo, puoi anche richiedere una proroga, sotto forma di un visto per soggiorni di lunga durata.

Potremmo dire che eVisitor e-visa è di fatto il "visto standard" per la maggior parte dei residenti italiani che visitano l'Australia, ma sono disponibili anche visti per soggiorni di lunga durata, che consentono di rimanere in Australia fino a un anno.

Anche i visti per vacanza e lavoro sono validi fino a un anno, così non si dovrà lasciare il paese ogni tre mesi.



Quanto tempo serve per ottenere un visto eVisitor per l'Australia?

I cittadini italiani che richiedono un visto utilizzando il modulo online per Australian eVisitor ricevono solitamente un'approvazione immediata. Possono però esserci dei ritardi fino a 24-48 ore nel caso in cui la richiesta viene compilata in modo errato o se si hanno dei precedenti penali.

Grazie all'aiuto di Auvisa, è possibile richiedere un visto per l'Australia direttamente online in pochi e semplici passaggi. La richiesta di solito dura solo pochi minuti e si riceve una risposta entro 24 ore.